DOSSIER MOSTRA “MARE NOSTRUM” DI PAOLO CAMPIDORI


DOSSIER MOSTRA “MARE NOSTRUM” DI PAOLO CAMPIDORI

“MARE NOSTRUM”

Una nuova proposta pittorica di Paolo Campidori

 

E’ il titolo della mostra documentaria che Paolo Campidori presenterà, a partire da sabato 10 maggio 2008, ore 18,00, in collaborazione con la Libreria Mondadori di Borgo San Lorenzo (Firenze), la quale metterà a disposizione i suoi locali per ospitare l’evento. L’esposizione ha per oggetto il mare e, più specificamente, il “nostro mare” (quello Toscano, per intenderci) e sarà composta da una decina di nuove opere pittoriche che Paolo Campidori ha realizzato recentissimamente, e, ancora “fresche” di vernice (si fa per dire), verranno presentate ai frequentatori della Libreria Mondadori, ormai divenuta uno dei poli culturali più alla moda del Mugello intellettuale.

Le opere, molte delle quali in versione panoramica, si succedono in un crescendo di toni: ora cristallini, dai colori argentei e metallici, ai tramonti “rosso fuoco”, dominati da colori accessi e abbaglianti, fino ad arrivare ai “tramonti rosa”, più soft e più delicati ed infine alle notti misteriose di luna piena osservate dagli alti scogli di Cala Moresca (Piombino) o dalle alture di Poggio Molino a Populonia, già “arce” dell’antica città etrusca. In questo mare, a volte calmo, a volte agitato, cosparso di scogli e isolotti di formazione vulcanica, fa sempre da sfondo la vicinissima isola d’Elba, e, ancora più in lontananza, la Corsica, con le sue montagne nebbiose ed innevate (almeno fino a tutto marzo di questa primavera, così capricciosa). Oltre ai locali, la Libreria Mondadori, metterà a disposizione a coloro che desidereranno fare acquisti intelligenti, i suoi libri e le sue collane, che riguardano il mare, in genere, e il mare toscano, in particolare. Per quelli che invece avranno il desiderio di documentarsi più a fondo sull’argomento “mare” consiglierei di fare una visita alla vicina ed efficientissima Biblioteca Comunale ubicata presso lo storico Palazzo, già sede dei Priori (o dei Vicari della Repubblica Fiorentina) interessantissimo anche per gli antichi stemmi gentilizi, ivi murati alle pareti.

Sarà questa mostra un’ottima occasione per predisporsi mentalmente e psicologicamente alla prossima immancabile “tintarella” annuale, che ci vedrà “spapalandrati” sulle sedie a sdraio oppure “a mollo”, come cocomeri, sulle battigie dei nostri mari toscani (che non hanno niente da invidiare alle lontane coste dei mari tropicali). La mostra ideata per essere promossa come “mostra itinerante”, a partire da settembre 2008 in poi, sarà a disposizione (fermo restando il fine culturale) di chiunque ne farà richiesta, nell’ambito, ovviamente, del territorio della provincia di Firenze o di altre città toscane.

Un evento questo da non perdere.

 

CONTINUA A BORGO SAN LORENZO (FI) LA MOSTRA DI PITTURA DI PAOLO CAMPIDORI “MARE NOSTRUM”

 

 

E’ tutt’ora in corso la mostra di Paolo Campidori “Mare Nostrum” presso la Libreria Mondadori di Borgo San Lorenzo. La Mostra resterà aperta per tutta l’estate e probabilmente rimarrà aperta per tutto il mese di settembre. Oggetto dell’esposizione pittorica è il Mare, quello con la “M” maiuscola, il mare della Toscana e più precisamente i mare della Maremma, per capirsi il mare degli artisti macchiaioli da Signorini a Lega , da Fattori a Cabianca, ecc. tutti artisti di livello eccezionale, che avevano trovato nelle spiagge fra Livorno Castoiglioncello, Cecina, Vada ecc. il loro habitat naturale, dove sbizzarrirsi con le loro tavolozze cariche di bei colori che andavano dal bianco al rosso al blu al grigio scuro, che spesso e volentieri contrastava con i colori accesi del giallo, arancione, del turchese. Era questa parte della Toscana anche il “buen retiro” di Diego Martelli, che ospitava tutti questi artisti nella sua casa e tenuta agricola di Castiglioncello presso Livorno ed era anche il loro “mecenate”. Qui su questi scogli Signorini, Cabianca, Fattori, Lega, dipingevano all’aperto e “dal vero” come essi spesso usavano definire la loro pittura. All’aperto e durante le ore più assolate questi grandi artisti sperimentavano la “macchia”, i colori brillanti, la luce che “esplodeva” sugli oggetti, sulle case, sugli alberi, sulle marine e creava nelle zone d’ombra dei contrasti accesissimi, che forse neppure gli Impressionisti hanno potuto uguagliare. Campidori che conosce bene la Maremma e il suo mare ha voluto fare un “excursus” pittorico di alcuni posti indimenticabili della Maremma Toscana, sedendosi sulle rocce, sulle spiagge, a studiare i colori delle onde, del mare turchino e cobalto, dai riflessi dorati, ha visto e rivisto l’evolversi dei tramonti accecanti di rosso fuoco.Tutto questo Pasolo Campidori ha riportato sui propri dipinti esposti a Borgo San Lorenzo, con la sensibilità e con lo spirito improvvisativo (verrebbe da dire impressionista) dei Macchiaioli. Una mostra davvero da visitare. Per informazioni Cell. 347-6530891 e-mail paolo.campidori@tin.it web-site http://www.paolocampidori.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...